Ricette

Le patate giuste per fare un buon purè e ottimi gnocchi.

Avete mai fatto un purè  da buttare perché avete scelto le pattate sbagliate? A me è capitato una volta, letteralmente immangiabile.

Per fare un buon purè, ma anche buonissimi gnocchi e ottime crocchette è necessario avere a disposizione le patate giuste. In genere quelle più adatte sono  a polpa farinosa quanto basta per avere una consistenza pastosa e consistente.

Il contenuto di amido viene indicato come contenuto in “sostanza secca”.

A seconda del contenuto di sostanza secca le patate vengono classificate in gruppi: A, B e C.

Del gruppo A fanno parte le patate da insalata, che sono sode, non farinose, sono umide e hanno una grana molto fine.  Non sono adatte per essere fritte nè per essere cucinate arrosto. Da evitare per il purè e le minestre. Fanno parte di questo gruppo le varietà: Sieglinda, Monalisa ed Elvira.

Del gruppo B fanno parte quelle patate che bene o male vanno bene per tutti gli usi. Hanno una consistenza media, poco farinosa , poco umide, grana fine e sapore delicato.

Possono essere mangiate in insalata o gratinate, ma vanno bene anche al forno , usate per puré, per gnocchi e anche fritte (ma solo nel caso in cui la sostanza secca sia elevata). Fanno parte di questo gruppo le varietà: Spunta, Monalisa, Elvira, Nicola, arinda , Timate, Primula ecc.

Del gruppo C fanno parte le patate con pasta tenera, asciutta, farinosa. Sono buone per far purè, le patae fitte e le patate al forno. Non vanno invece usate in insalata o per la cottura a vapore in quanto si sfaldano. Tutele patatine in sacchetto sono fatte con questo tipo di patate. Tra le varietà del gruppo C,  ci sono: Hermes, Kenenbek e Donald

Le patate si seminano a marzo-aprile e si raccolgono a fine estate. Pronte per piantare o acquistare quelle giuste per un buon purè da preparare per i vostri bimbi? Ci sono tante varietà che vanno bene e sono:

Apollo:

Sono patate a buccia gialla, dal tubero oblungo e regolare. Hanno poca sostanza secca e una buccia spessa.

Royal jersey:

varietà ideale per puré e minestre.

royal jersey

Foto: http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Jersey_Royal_potatoes.jpg

Bintjie:

questa varietà ha un ottima tenuta alla cottura. Può esser considerata una patata polivalente . E’ infatti adatta sia per i purè che per le patate fritte, bollite, minestre ecc. E’ pero sensibile alla peronospora e alla scabbia comune.

patata bintjie

Foto: http://kuys.com.au/

Majestic:

Patata di grosse diemnsioni , polpa bianca e buccia giallo chiaro. Diventa farinosa durante la conservazione. E’ adatta per la coltivazione negli orti di casa.

patate majestic

Foto: http://www.thaxters.co.uk/majestic-seed-potatoes-3kg.html

Hermes:

Tuberi rotondeggianti e pasta giallo chiara come la buccia.  Buona resa e ottima resistenza alla peronospora.

hermes patata

Foto: http://www.agrico.co.uk/products/varieties/hermes.aspx

Rossa di Cetica:

varietà tipica del casentino (Arezzo) . Ha pasta bianco latte con qualche venatura rosea. E’ ottima per gli gnocchi ma può esser usata anche per altre ricette.

patata rossa cetica

Foto: http://www.cetica.it

Desirée:

patata ideale sia per essere cotta che fritta. Ricca di sostanza secca si conserva bene e ha una buona resa.

desiree patata

Foto: http://kuys.com.au/

Kennebec:

varietà di patata canadese con tuberi grossi e occhi molto infossati.. la pasta è bianca e farinosa ideale per minestre.

In genere viene coltivata negli orti di montagna per la resistenza al freddo e l’ottima resa. Si conserva bene in inverno.

kennebec

Foto: http://www.specialtyproduce.com/produce/Kennebec_Potatoes_6421.php

Elfe:

Varietà di patata con pasta giallo crema ideale per tutti gli usi

elfe patata

Foto; http://www.cookipedia.co.uk

Sifra:

varietà molto diffusa in Italia, si adatta a cneha i terreni poveri e ai climi freddi ma è molto sensibile alla peronospora.

sifrapatata

Foto: http://www.potato.nl/

Donald:

Varietà olandese adattaa tutti gli usi.  Ha un contenuto di sostanza secca del 18% e può essere coltivata in tutti i terreni e climi.

donald

Foto. http://www.stet.nl/

Cabannese:

E’ una varietà di lunga tradizione ligure. ha una pasta gialla farinosa ed è  molto resistente alle malattia.

cabannese

Foto. http://www.quarantina.it/

Nicola:

è una varietà tedesca molto conosciuta a livello mondiale Ha tuberi allungati e voluminosi e pasta giallo chiaro.

nicola pattata

Foto: http://www.gardenaction.co.uk/fruit_veg_diary/fruit_veg_mini_project_november_1_potato_nicola.htm

Patata di ribis e godia:

è una varietà di patate tipiche del Friuli. I suoi tuberi sono grossi, ovali ed è a pasta bianca. Viene coltivata nei comuni di  Reana del Rojale e nella località di Godia. Ha un basso contenuto di sostanza secca.

Giana riunda: 

è conosciuta anche con il nome di quarantina gialla. Si trova tradizionalmente in liguria, nelle montagne genovesi e savonesi. Tondeggiante e con occhi molto profondi, si presta a tutti gli usi in cucina.

giana riunda

Foto http://www.quarantina.it

Non pensavate ci fossero così tante varietà di patate vero? e questo è ancora nulla!

Per consultare tutte le varietà : http://www.quarantina.it

 

 Fonte: Io Coltivo