Categorie | Benessere, Vita di Donna

La coppetta mestruale: economica ed ecologica!

newsletter  

Fonte immagine: "stormeyesveg.splinder.com"

La coppetta mestruale è una valida alternativa all’assorbente interno. Si tratta di un contenitore di silicone morbido a forma di campana che si inserisce all’interno della vagina e raccoglie il flusso mestruale adattandosi alla conformazione interna del corpo femminile in modo naturale.

In Italia (a differenza che in Inghilterra) non è conosciuta come i tamponi, anche se è nata nello stesso periodo, ma ha sicuramente innumerevoli vantaggi sotto vari aspetti:

E’ vantaggiosa economicamente: Non essendo usa e getta ma riutilizzabile per ben 10 anni il costo di acquisto, che si aggira tra i 12 e i 30 euro, è ammortizzabile in alcuni mesi.

E’ vantaggiosa per l’ambiente: Nell’arco della vita una donna usa circa 12.000 assorbenti o tamponi, di coppetta invece ne basta una ogni 10 anni circa.

Proprio per questo motivo il comune di Maserada sul Piave in provincia di Treviso, famoso per essere il comune che ricicla di più in Italia, ha proposto per l’8 marzo festa della donna di sostituire l’anti-ecologico assorbente alla coppa mestruale.

E’ comoda: E’ invisibile, non è fastidiosa e grazie ad essa non si ha il problema del cattivo odore. Naturalmente ci vuole qualche applicazione per aquisire la manualità necessaria all’inserimento. Può essere cambiata un minor numero di volte nell’arco della giornata rispetto agli assorbenti tradizionali o interni in quanto più capiente.

E’ sterilizzabile facendola bollire in un pentolino per 5 minuti oppure, per evitare ogni rischio di bruciarla, nel microonde immersa completamente nell’acqua all’interno di un contenitore adatto o, ancora, si possono usare le pasticche che si utilizzano per l’igiene di biberon e tettarelle.
Per pulirla si può usare un sapone molto delicato facendo attenzione a pulire bene i forellini e le scritte e assicurandosi di sciacquarla bene per evitare che residui di sapone possano poi alterarne l’equilibrio della vagina.

E’ vantaggiosa per la salute della donna: A differenza dei tamponi, non assorbe il muco vaginale, che è un naturale meccanismo di difesa, né altera la flora vaginale. Non contiene sostanze chimiche: è fabbricata in silicone medico ipoallergenico, latex o gomma e non causa irritazioni. Inoltre il suo utilizzo non è mai stato associato alla sindrone di Shock Tossico (TSS).

Si può acquistare on-line sui siti dei produttori (basta digitare “coppetta mestruale” sul motore di ricerca per scoprire che esistono varie case prodruttrici) oppure si possono trovare in alcuni negozi di prodotti biologici, alcune parafarmacie e farmacie, in molte sanitarie, nei punti vendita della catena “Naturasì” e, in alcune città, anche alla “Coop“.

newsletter  

A cura di Silvia

Articoli simili:

Gruppo di Acquisto Solidale (GAS)

Temperatura basale: come conoscere il proprio ciclo mestruale

Gli assorbenti inquinano troppo? non buttarli, lavali!

Il ciclo mestruale e la sindrome premestruale

25 novembre: giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

2 Responses to “La coppetta mestruale: economica ed ecologica!”

  1. Maria scrive:

    molto interessante, non ne conoscevol’esistenza… ottima anche per andare al mare ;D
    devo assolutamente comprarla :D

  2. Trilly scrive:

    Bello che ne parlino di più sul web! Per me il suo utilizzo mi ha facilitato di più la mia vita, non dovendo cambiarmi spesso al lavoro (dove non ho a disposizione un cestino!). Posso solo ribadire che sono tantissimi i vantaggi. Io l’ho presa mesi fa sul sito coppetta-mestruale.it dove ci sono diversi marchi a buon prezzo. Ragazze ne vale davvero la pena!

Trackbacks/Pingbacks


Lascia un commento

 


Cerca nel sito

Image and video hosting by TinyPic