Benessere e Salute

Proteggersi dal sole in gravidanza

In gravidanza la pelle può diventare più sensibile alla radiazione solare e quindi bisogna prestare qualche attenzione in più se si decide di stare molto tempo al sole (sia al mare ma anche in montagna).

C’è un secondo pericolo, oltre alle scottature, che riguarda i colpi di calore: in gravidanza vanno evitati assolutamente.

I consigli sono semplici: abbigliamento leggero e di colore chiaro, avere sempre a disposizione acqua, sia per bere che per rinfrescarsi se necessario, proteggersi con creme solari ad alta protezione (all’abbronzatura penseremo il prossimo anno). Diversi altri consigli li trovate su Periodo Fertile: il caldo n gravidanza, anche riguardo l’utilizzo di prodotti chimici per proteggersi dagli insetti.

Un’altra nota di attenzione per le macchie sul viso: in gravidanza può apparire il cloasma, delle macchie scure sul viso. Di solito si risolvono da sole dopo il parto, ma è importante non accentuarle esponendosi al sole… protezione 50 sul viso e andate tranquille.

Come vedete le regole per affrontare il caldo ed il sole in gravidanza non sono nulla di complicato, basta un po’ di attenzione in più!

Se avete bambini (loro non sanno prestare le giuste attenzioni da soli), vi ripropongo un articolo con un bel po’ di buone pratiche per la protezione dal sole. Per i più tecnologici, ci sono oggi piccoli sensori da utilizzare che monitorano l’esposizione al sole. Ad esempio il My UV Patch di L’Oreal.

E buona estate!