Home » Benessere » Dieta in gravidanza: qualche consiglio per la buona salute di mamma e bebè

Dieta in gravidanza: qualche consiglio per la buona salute di mamma e bebè

La gravidanza è un’occasione per ripensare in modo attento e scrupoloso alla propria salute: attività fisica e alimentazione sono importanti per la mamma e per il bambino, sono un vero investimento sulla propria salute futura e gettano le basi per una sana condotta generale.

Ma cosa significa mangiare sano in gravidanza? Esiste una vera e propria “dieta gravidanza” – per così dire – da rispettare durante i nove mesi?

In linea di principio valgono le stesso regole di quando non si è in gravidanza, ma in questo periodo la donna deve essere sicura di assumere una giusta quantità di energia e sostanze nutritive, perché non c’è più “solo” lei!

Ecco alcuni consigli utili per una corretta dieta in gravidanza, ricordando che ogni giorno è opportuno anche fare un po’ di movimento. Questo non significa necessariamente andare in palestra o in piscina o, ancora, iscriversi a costosi corsi per gestanti. È sufficiente una passeggiata all’aria aperta o un po’ di yoga, anche solo per mezz’ora al giorno.

1. Consuma verdure verdi e – moderatamente – frutta fresca e di stagione: contengono molti minerali tra cui il calcio, vanno preparate con una cottura breve, stufandole leggermente, o al vapore, per preservarne il più possibile le qualità nutritive. Le più ricche sono i cavolfiori, i broccoli, i porri, tutte le qualità di cavolo, il sedano rapa, le insalate, gli spinaci, e molte altre.

2. Assumi proteine: carne, pesce e latticini sono le fonti di proteine maggiori ma ormai i nutrizionisti li considerano alimenti da consumare con moderazione perché ritenuti responsabili della maggiore incidenza di tante malattie degenerative. È quindi opportuno consumare in misura maggiore cibi proteici di origine vegetale, come i legumi o anche il tofu, il tempeh etc., meglio se abbinati a cereali integrali.

3. Le fibre: consumare cereali integrali aiuta moltissimo l’apporto di fibre che permettono anche di vincere la “battaglia” con la bilancia, sono meno calorici dei prodotti raffinati, e forniscono un maggior apporto di vitamine e sali minerali.

4. Consuma grassi buoni: l’olio extravergine di oliva non dovrebbe mancare sulla tavola di una donna in gravidanza. Ma si possono trovare grassi buoni e sani anche nell’olio di sesamo, di lino, di germe di mais, di girasole, purché siano spremuti a freddo e non vadano cotti troppo. Altri grassi buoni, che fanno bene alla mamma e al bambino, si trovano nelle noci, nelle nocciole, nelle mandorle e in tutti i semi oleaginosi.

5. Assumi molti liquidi: acqua naturale, tè verde, tisane rilassanti

Infine è sempre meglio limitare (se non eliminare totalmente) tutti quei cibi che non qualificano la nostra alimentazione: zuccheri raffinati, prodotti industriali, insaccati, alcolici.

Foto: photl.com

Ti potrebbero interessare anche:


Uso dei flavonoidi in gravidanza

Gli esami prima della gravidanza

Aumento del peso in gravidanza

Crampi in gravidanza

Test ovulazione e acido folico: l’abbinata perfetta

Check Also

Proteggersi dal sole in gravidanza

In gravidanza la pelle può diventare più sensibile alla radiazione solare e quindi bisogna prestare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 Naturalmente Donna All Rights Reserved. Contatti: info@naturalmentedonna.com